Non siamo un ICloud

Forse è perché mi sveglio a quest’ora, eccessivamente ossessionata dall’intervallo temporale che distorce il tempo e la sincro dei nostri umori, tu sei triste, io sono contenta, tu sei contento, io sono disperata, tu ti senti un leone io un lombrico e se ti parlo di lombricità alle 13.30 e tu mi parli di leoni la tua ferinità m’intorpidirà d’indifferenza o addirittura d’irritazione mentre quando io ti vorrò convogliare nella felicità tu mi smorzerai scoppiandomi a piangere all’improvviso. Senza che io sia pronta. Senza che io sia sensibile, comprensiva, paziente, disponibile. Ma chi vede le emozioni invisibili, i fatti non registrati da qualcuno che ci guarda senza metterci del suo, senza implicare se stesso, si possono forse scorgere le luci degli appartamenti di fronte, e pensare che a una certa ora si comportino come ora, noi. Ma non si suppone altre versioni. Chi riesce a vedere l’amore, più evanescente ancora di qualsiasi nostro fantasma, l’opposto di un rintocco di una puntuale campana, o addirittura catturarlo, chi siete, voi, per dirmi che non so cos’è l’amore? Sono stata una bambina precoce, ho imparato a far finta di suicidarmi a otto anni.

About these ads

5 thoughts on “Non siamo un ICloud

  1. Ely 3 febbraio 2014 alle 07:06 Reply

    Tutti sanno cos’è l’amore.. tutti gli danno un nome, tutti lo vivono con un volto diverso. Ed è chi tenta di dargli un volto solo che non lo conosce davvero.. Trova un equilibrio negli opposti, dolce amica.. e troverai la gioia. Ti abbraccio!

  2. silvia 3 febbraio 2014 alle 11:54 Reply

    oh, tu sai cos’è l’amore. Lo sai perchè temi di non meritarlo, temi che ti sia stato tolto. Mio dio, parlo come il mio analista e tu forse mi assomigli, ma sei molto più figa.

  3. newwhitebear 3 febbraio 2014 alle 15:52 Reply

    Immagino che adesso tu sia una donna saggia, che ha compreso che il suicidio è una sciocchezza.

  4. ranagiovanna 4 febbraio 2014 alle 21:44 Reply

    Dopo ventisette anni di matrimonio, io e mia moglie abbiamo raggiunto finalmente la compatibilità sessuale. Abbiamo emicranie simultanee.
    Clifford Kuhn

  5. Valentina 21 febbraio 2014 alle 21:54 Reply

    Ciao tesoro, come stai? Passo per un saluto e un abbraccio stretto, con tanto affetto <3 Buon fine settimana :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.718 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: